Il mio scrivere è solo un buio errare - Maria Marchesi | comunicazioni | Ezio Falcomer | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19
  • Claudio Spinosa
  • Tanjun

Il mio scrivere è solo un buio errare - Maria Marchesi

[tre poesie]
 
<< Del mio inferno conservo le fallite
ribellioni, il riverbero dell’impotenza,
le successioni di ore che parevano secoli
e creavano montagne cupe labirinti anemici.>>
 
----------------------------------------
 
<< Quale veramente il motivo
per cui sono finita in manicomio?
Quante ipotesi! Io ricordo che i tramonti
mi portavano carrettate di carogne
e non sapevo che farne, così danzavo nuda
sul terrazzo per morire a mezzanotte
nelle braccia d’un Cameriere che portava
cognac francese. Bevevo a garganella,
rubavo qualche stella, facevo all’amore
come un treno, dalle fogne
arrivavano gridi senz’ardore.>>
 
----------------------------------------------------
 
<< So che il dolore in parole è appena
un venticello di stracci, murene nell’acquario.
Ma io sono stata morta per troppi anni e adesso
sono oltre le velleità del dolore e oltre la comprensione
che sillabe su sillabe possano dare.
Il mio scrivere è soltanto un buio errare
tra funeste stazioni diroccate, tra binari spenti
che tracciano disegni angusti, stenti
ricoveri di stelle cadute nelle pozzanghere.>>
 
(Maria Marchesi, dalla raccolta "L'occhio dell'ala")
 
(fonte web: https://ilsassonellostagno.wordpress.com/, 06-09-2016, 22:16)
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2425 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Francesco Andre...
  • ferry
  • vinantal