Oslo | comunicazioni | Franca Figliolini | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Oslo


Pubblicato da francaf il Sab, 23/07/2011 - 11:22
Vorrei dedicare un pensiero ad Oslo, città che ho visitato recentemente e che è stata così brutalmente investita da una violenza insensata.
Riproduco qui, nella consapevolezza che qualsiasi altra cosa sarebbe inadeguata a una tragedia di questa portata, le "cartoline" che vi ho scritto in quella occasione.
 
1.

dov'è il mare, chiedo

è ovunque, ovunque, ovunque
nell'azzurra chiarità degli sguardi e del
cielo
nel volo rabbioso dei cormorani contro il vento
- gridano e gridano
li senti?

ovunque permea l'odore salmastro
e forte
stordisce come la notte che non arriva mai

fa giorno troppo presto, invece, troppo
presto
per i miei occhi scuri e stanchi
 
2.
contemplo la placida sfrontatezza delle
grandi cosce bianche delle donne
le vertiginose altezze di questi corpi sodi

ascolto i nomi che non capisco
dei bambini dai capelli color miele e i bianchi sorrisi
aperti
luminosi raggi

 
3.

Andare tra i suoni sconosciuti e le strade
stranieri a se stessi
più ancora che a questo cielo di grigio lucore
andare, sì, fin dove finisce
la ferita del fiordo
e le navi riposano i fianchi estenuati
dal sale

L´odore forte della distanza
riempie le narici
ed inebria
 
4.
oh, quelle lunghelunghe navi nere
veloci legni norreni, tombe
a vela quadra

dove riposa il mio capitano
stanco di salmastro e guerra
mio capitano dallo sguardo pieno
d'orizzonte
che vede solo l'altrove

ora è fermo il tempo
e l'ovunque
è qui

nei miei occhi
di sale e d'azzurro

 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2268 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • gatto
  • Gigigi
  • luisa tonelli
  • live4free
  • Antonio.T.