A,lora! | pubblicazioni | taglioavvenuto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

A,lora!

S e la madre Fatima
…......................................
Vorrei sapere perché continui a ridere? P. è morto trentuno giorni orsono..
S.
Tu mi hai fatto con questo viso. Non ho colpe.
F.
Lo so
S.
Siete triste?
F.
Smetti. Siamo rimasti soli e tu ridi.
S..
.P. ti faceva ridere
F.
Molto arrabbiare.
S.
Non hai un fratello a cui ritornarti? Sei vedova. Io posso rimanere da solo.
F.
Sono molto lontani.
S.
Sono il tuo unico figlio.. Posso farti una domanda?
F.
Dimmi.
S.
A te piace?
F.
Che cosa?
S.
Essere rimasta sola.
F,
Dormiamo.
S.
Aspetta
Fatima si stese sul suo tappeto ad attendere...dormiamo.
Poi, dopo ore o minuti.
F.
Vuoi chidermi se posso ancora?
S.
Si... puoi essere ancora ?
F.
Non lo so. Se P. non fosse morto... Un'ultima volta...ci avrei
S.
Dormiamo... prima che ..altrimenti .
F.
Mah... Le tue sorelle. Le altre mogli.
S.
Ero innamorato di Aisha....
F.
Ci assomigliamo...
S.
Tu 24, lei 12. Adesso.
F.
Puoi sposarmi, tu che sei mio figlio.
S.
Si, si può. Sei la mia madrevedova.
F.
Posso farmi ingravidare ancora. Se ni trovi qualcuno.
S.
Zitta
F..
5 volte....
S.
...sei bagna... Ecco mi viene da.
F.
ohhh...
S.
Se viene femmina la chiamo Sheraz........
F.
Si.....pian........
S.
Sei come Ais...
F.
ahhhh....ma dov...
S
...basta.....adesso..volt......
F.
la bocca...dammi la ...boc......
S.
Sei....pie....le na...
F.
Vieni...siiiii.....sali nel mezzo.....voltam,,,entra....
S.
Rimani incinta...
F.
Dai....mi hai sposata... sono sposata adesso...
….....................................
 
Sayed, con la madre rimasta vedova, ebbe tre.figli. Quando Aisha tornò a trovarli all'oasi, ella ne aveva avuto uno da Fayed, il primo. Gli altri due li aveva concepiti con il suocero Assad, il quale dopo la morte del secondo figlio, l'aveva immediatamente sposata rimanendo con lei.
 
I fratelli non dormirono mai sotto la stessa tenda. Né dissero mai ad alcuno di quella deserta ai magini dell'accampamento, e del pozzo dove le donne adulte e le ragazze nubili ridendo si fermavano a chiaccherare. Accaldate e sudate in tutto il corpo.
 
Assad rimase ua terza volta padre e Sayed, quando lo seppe, si complimentò con lui, prima di salutarlo.
 
Infine, Sayed e Fatima,desiderandola, concepirono come ultima,Sherazade.
Fatima, quella più giovane, era sposata ad Assad, ma era ancora nubile, data la giovane età.,
Dopo la venuta all'oasi, volle tornare con la madre e con Sayed, che la presero con sé. Fu considerata. una seconda mogle, pur se già sposata,
Sayed da diede in mogle ad un suo cugino con molti cammelli. Suo compagno di carovana e prese in sposa un'altra moglie.
Quando Assad morì, con lui morirono anche due figli di Aisha. Il terzo figlio, Mussad, se ne era già andato. Ella chiese alla madre di riprenderla con lei.ma il quarto figlio di Assad si oppose. Demmo e caro prezzo il via alla contrattazione che andò avanti per un anno, quasi due..
Essa avvenne in una tenda alle porte di Gerusalemme , dove s'erano riuniti gli Umma della Siria.
Lì, noi beduini che provenivamo dai deserti del Sinai, incontrammo nostri parenti marocchini, quelli della Tunisisia , del Kurtistan, e Pietro d'Amiens.
Alcuni di essi erano bianchi di carnagione come Pietro, gli osseti ad esempio, che avevano seguito l'Eremita dai Balcani, o ungheresi come la sua donna.
Ma tutti erano animati dallo stesso fuoco: dare la vita, non perderla.
Pietro, il francese, ci superava per selvatichezza, dimensioni, e nel parlare.
Ci conquistò. Ma era nostro nemico nella fede e nel potere.. Era il suo odore, soprattutto, e quello del suo asino, a garreggiare con quello dei cammlli e dromedari in nostra dotazione.
 
Ricordando, mi viene in mente la propagazione del pensiero.
Anni fa, fu programmato in Italia, 1966, con un enorme successo, l'Armata Brancaleone, di Luigi Comencini.
Le coste italiane come le coste dell'Europa meridionale, perlomeno prima del 1065, anno del Concilio di Clermond, indetto da Urbano II, risultavano invase dalle truppe selgiudiche della civiltà musulmana. i Saraceni. L'impero di Costantinopoli, impero romano d'Oriente, aveva chiesto aiuto ed Urbano II, suo corrispondente, chiedendo la cosiddetta “morsa a tenaglia”ed egli in quel Concilio, aveva risposto in tale fatta: indicendo la prima crociala nella storia.
 
Periodo 3 L'accerchiamento o la manovra a tenaglia
 
Io credo che se si pensa a spezzare la cosiddetta manovra a tenaglia bisogna distinguere, come hanno fatto già alcuni, le opere.
Mi vengono in mente i romanzieri. Un'opera scritta abbignogna di anni per essere perfezionata. Fino alla conclusione e pubblicazione non è mai conclusa.
Forse a ciò, su Rosso Venexiano, Bowil insiste e specifica con le opere edite e le inedite. Le edite sono un assaggio per farsi conoscere.
Mein kampf, di A.Hitler titolo dato per gioco al mio inizio di romanzo, peronto ad essere variato, fu pubblicato ed ebbe, surante il nazionalsocialismo, un successo inimmamginable. Ora è introvabile.
La stessa idea di accerchianento ce l'ha Google. La quale Google abolisce il diritto d'autore spettante agli autori, pubblicando stralci delle opere selezionate.
Un'idea pressapoco simile, ce l'hanno alcuni editori web, i quali ubblicano solo se paghi un canone, piccolo o grande che sia, dimenticando che i tal modo ti hanno pubblicato ed hai perso, se iscritto, il tuo diritto d'autore. Come la Verbasi Manuela ed altri simili editori a Rosso.
 
Venendo alla parodia della storia, oggetto del presente romanzo come del film di Comencini menzionato, mentre Pietro f'Amiens detto l'Eremita, per rispondere ad Urbano II, costeggia il suo fiume d'origine, la Senna e sfocia nell'Europa, Francia, Germania e Balcani, Austria, Ungheria, scende nel profondo fino a Costantinopoli, dove l'attende Alessio I Commeno. Così nel film, che ha richiesto idee, progetti di produzione, musiche, costumi, sceneggiature, figuranti, attori, pellicole e giornate lavorative per le riprese (interne ed esterni) parte e si sviluppa il progetto. Così i principi francesi s'accordano con i regni spagnoli per cacciare l'Andalusia musulmana dall'Europa. Cpsù gli sbandati italiani arrivano fino alla Puglia alka Calabria, per essere assaliti, rapiti, uccisi dalle navi saracene.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2308 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • ferry