Và, curro, jesce! | dialetto | amcozza | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19
  • Claudio Spinosa

Và, curro, jesce!

Jesce ogge e dimane, và fòre   
và miezzo 'a via e cammina:
che ce faje dint'a l'ombra
'e sta prigione scura
ca te si fatto su misura?
'O campà sta là e t'aspetta:
guarda 'e stelle 'a luna e 'o mare
piglia sole e calore chiù ca può
fatto na corsa e nun te fermà
fino a che nun te manca 'o sciato!
 
Chi t'o ddice have ragione!
Và mmiez’a l'ato,
tuzzele struscele e parlace
di' chello ca maje dice
astrigno na mano, dà nu vaso
accattàte nu gelato: campa ovèro!
Lascia stà 'e suonno ca te faje
e 'a fantasia dille puro accussì:
-Si, amica mia, tu me faje cumpagnìa
ma sulo cu te nun se po' campà!-
 
Mo' vene primavera
và 'a truvà nu sciòre
e siento comme addòre!
Puro 'a vita toje
è comm'a nu sciòre
nun 'a fà seccà e murì
dint'a nu carcere comme faje tu!
Nun saje c'acqua 'e sciùmmo
passa subbeto e po' scumpare
pe' nun turnà maje cchiù?

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 11 utenti e 2208 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Fabrizio Giulietti
  • vinantal
  • ComPensAzione
  • Antonio.T.
  • sapone g.
  • Rinaldo Ambrosia
  • Sara Cristofori
  • Bowil
  • Ezio Falcomer
  • gatto