Sordità | Arte | Antonella Iurilli Duhamel | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

Sordità

655da03e5bbaed53322f8a0f84f1b486.jpg
Ci sono molti più sordi di quel che si creda; molti credono che avere una capacità uditiva perfetta, equivalga ad identificare tutti i suoni  della propria quotidianità. Tuttavia, ci sono persone in grado di percepire suoni che non fanno parte dei consueti scenari quotidiani, che sembrano piuttosto, provenire da luoghi distanti e indistinguibili.
 
 
Avete mai sentito la nenia   del mare, il sussurro delle nuvole, l'allegro  fischiettio del vento, il cigolio dell'invidia,  la gioiosa  risata di un animale, la muta disperazione di un perdente, lo stridore dell'ira e della cattiveria mascherato dalla monotonia delle belle apparenze, il gorgoglio dell' amore e del desiderio dietro la durezza di certe  crude parole, il soave canto delle sirene...
 
 
Ci sono persone che odono quello che non è mai stato detto, o che nessuno oserebbe mai pronunciare; le chiamano  da sempre poeti.
Altri sentono le recondite armonie dei cieli, il ritmo e la pulsazione di Madre Terra; sono musicisti.
Certuni, sentono   l'anima nella pietra che implora di venire al mondo, e come levatrici l'aiutano a  liberarsi del superfluo guidandola verso una nuova nascita; sono  scultori.
Poi ci sono coloro che ascoltano i colori  dei sentimenti della Natura e ne fanno quadri che tutti possono vedere non solo con gli occhi...Sono  pittori.
 
 
Non basta avere un paio di buone orecchie per recepire tuttte le infinite possibilità che esistono tra Cielo e Terra, abbiamo bisogno di intelligenza e non solo cognitiva.
Cuore, intuito e  istinto, sono i nostri più preziosi alleati durante il nostro viaggio verso il centro dell'essere, oltre il banale schiamazzo, ed ogni ripetitiva consuetudine, al fine di recepire e distinguere ciò che è buono, giusto e vero, da quanto  mai lo sarà.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2478 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Sara Cristofori
  • Antonio.T.
  • ferry
  • Poeta Errante
  • Salvatore Pintus