I tuoi versi, i miei versi. | Poesia | davedomus | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

I tuoi versi, i miei versi.

Nei muri di buio 
che costeggiano i tristi prati
cammino e ti cerco 
tra la luce vaga dei lampioni e
le ombre lontane delle strade 
che mi confondono.
Il tempo s'allarga
e l'attesa è mare allo sguardo infinito.
Grande è il fragore dell'assenza.
Cieco è il brivido nel cuore
e nella tela del tuo viso 
il tuo sguardo come foglia.
Nei mulinelli d'aria 
danza in tutta libertà.
Afferrarlo vorrei e non lasciarlo mai.
Troverai in ogni angolo 
nei miei cassetti
gli stessi versi che tu hai scritto a me
diverse le parole 
sempre intenso amore. 
Dei tuoi baci respiro il sapore
nel gelo subito di non averti.
E sulla lama della lontananza
nella curva crudele
un piccolo riflesso è luce
e corre, corre insieme a te.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 9 utenti e 2289 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Eleonora Callegari
  • ferdinandocelinio
  • Marco valdo
  • gatto
  • live4free
  • flymoon
  • Ezio Falcomer
  • vinantal
  • Livia