Distanze (filo...sofia) | Filosofia | enio orsuni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Airone
  • Lucia Lascialfari
  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM

Distanze (filo...sofia)

Er cammeriere der Marchese Brija
-servitore integgerimo e fidato-
è ritenuto da tutto er casato
propio come si fosse de famija.                                                             
 
Perché prima de lui a servi’ er casato
so’ stati tutti l’antenati sui,
-stirpe de servitori- perciò lui,
pensa come si lì ce fosse nato.
 
Morì su’ madre e, a straporta’ er fardello
assieme ar servitor fedele e onesto
pure er Marchese c’era e disse questo:
-Ner dolore me sento tu’ fratello!-
 
E er servitore: -ma senza arroganza-
-Te do der tu si mi’ fratello sei.-
-Vabbè’ ma io te devo da’ der lei
pe’ nun scordasse mai de la distanza!-

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 3767 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Nievdinessuno
  • Fausto Raso