Grazie di avermi tenuto in vita | Poesia | Ezio Falcomer | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19
  • Claudio Spinosa

Grazie di avermi tenuto in vita

Grazie di avermi tenuto in vita, finora.
In questo fiume del tempo
di malattia e selezione darwiniana,
su questi prati di scandaloso riposo.
Lottano gli eroi, arrivano,
si mostrano forti e riusciti.
Mi circonda una grammatica di ferro.
Sono fatto di debolezza e di fiammate di forza,
sono fatto di chiaroscura piaga di niente.
 
La musica di ora canta effluvi di aggressione.
E io ho voglia di dormire. O di pregare.
Di stare muto mentre tutti urlano.
Di gettare parole nello stagno.
Con un briciolo di fiato.
Sono fatto di debolezza e carne da sacrificio.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 10 utenti e 1786 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Ezio Falcomer
  • live4free
  • Bowil
  • vinantal
  • Silvia De Angelis
  • ferdinandocelinio
  • Nadia C.
  • nickandclick
  • ferry