Reviviscenze | Poesia | Fabrizio Giulietti | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight
  • rimagliaversi
  • micetta

Reviviscenze

 
Flussi di incenso
si rapprendono nel gelo
 
una nube si dirada
tra sonnambule maree
 
prati declivi
dove il danno
non è castigo
 
da quando aveva un nome
non riusciva più a sentire
 
fatiscenze
rarefazioni
la mia stirpe adulterata
 
cerco un corpo
da non restituire
una coscienza
da non risanare
 
torna
riesplora l'origine
è da te che si congeda
l'immagine riflessa
 
è un battito comune
un pasto condiviso
la pietra che delimita
l'enigma degli avi
 
coro in delirio:
il silenzio si fa ascolto
 
voglio contemplarti
in questo tempo possibile
 
fragile
indistinta
 
come qualcosa
che inattesa si consegna
 
nessuna connessione
la luce senza ombra
 
l'arteria che comprime
e infrange la materia.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 12 utenti e 3256 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • gatto
  • Bruno Magnolfi
  • Salvatore Pintus
  • flymoon
  • webmaster
  • ferdinandocelinio
  • Gigigi
  • Ezio Falcomer
  • Fausto Raso