Scelti per voi

rosso venexiano
 
 Autori consigliati: 
Marina Oddone
Lorenzo Bacco 
taglioavvenuto
 
 

 
 miglior commento: "eh, proprio di quella bisogna disfarsi: della spazzatura internettiana.
Non di quei gioielli, che sono i nostri dialetti."
 
 
 

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Maddalena.Celano2016
  • Marco Galvagni
  • sossio
  • TIZIANA CURTI
  • drcorneliapaun

Fave “Rappate” ( le fave del giorno dopo)

L’aqua t’è vagnatu
lu sole t’è ssucatu
La vita ete comu nu piattu
ti fave “rrappate”
quando piensi ca la pueti jaticare
si nturtogghia e nasci n’atra vota
nu pipu ascante mienzu alli fedde
e ti scuerdi di la cicora amara
Scuscitatu ti lassi sciri
t’azi ti li chianche
e cumienzi a pinsare
L’acqua t’è  vagnatu
lu soli t’è ssucatu
Ti sienti nu cintrone ndrizzatu
cugghiutu ti n’terra
puru ci l’hannu jaticatu
L’aqua t’è vagnatu
lu sole t’è ssucatu
 
 
 
La pioggia ti ha bagnato
il sole ti ha asciugato
La vita e’ come un piatto
di fave “rrappate”
quando pensi di poterla buttar via
si rigira e nasce nuovamente
un peperone piccante tra le fette
e dimentichi la cicoria amara
spensierato ti lasci andare
ti alzi dal selciato
ed incominci a pensare
la pioggia ti ha bagnato
il sole ti ha asciugato
ti senti un vecchio chiodo raddrizzato
raccolto  da terra
anche se lo hanno buttato
la pioggia ti ha bagnato 
il sole ti ha asciugato
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 10 utenti e 2021 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • voceperduta
  • Raggiodiluna
  • Nievdinessuno
  • luccardin
  • Emmad
  • Amina Narimi
  • Marina Oddone
  • Eleonora C.
  • leopold bloom
  • Antonio.T.