L'ansia | Poesia | ferdinandocelinio | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System

L'ansia

Si sa. L’ansia come una falena
punta alla lampadina,
impunemente, senza alcuna logica salvifica.
La luce che c’è, è madre della stessa pura
forza che attrae i sassi all’onda della risacca,
il falco becero, che nella ressa, uccide il fegato a Prometeo.
È questo il caos, germe immobile della scienza di essere disuniti,
respirando a fondo, le fronde di un sentiero
che più non s’illumina.
 
 
*
 
 
Abbiamo optato la via dell’astrazione,
forse per una necessità masochistica.
Più giù, nel sud del sud del cuore,
cose come l’ansia ci imparano il senso della diffidenza.
A cosa? Forse alla speranza, che come
una calamità è amara per chi non trova pace.
Eppure c’è tanta ambizione nel viso dei morti.
 
 
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 3216 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • voceperduta
  • ferry
  • Bowil