Todo cambia | Poesia | ferdinandocelinio | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Todo cambia

non posso superare
lo stretto di Messina
senza l'imbarazzo di ieri
 
mutevoli sono le corna del cervo
e mutevole la corteccia di un pino
 
la goccia che si disfa della sua consistenza liquida
per farsi condensa è mutevole
 
come la mia stanza
da quando ho cominciato
a disegnare i baffi
a tutte le mie foto appese
 
 
*
 
 
 
non posso raccontare
le favole che i padri
hanno trascritto nella carta velina
 
quando la creatività è 
un battito di ciglia
che nel disfare della tela
bacia l'attimo
 
come una rosa
 
*
 
dicono che la luce nasca a est e che si espanda
ma io l'ho vista dentro una giara piena di vino
e ho sorseggiato il vino e ho scritto e ho visto
 
dicono che le estati si assomiglino per la luce
e che la luce dell'estate sia tepore
ma io ho sentito alla carezza sulla schiena di jessica
un tepore più forte, e tutta la stanza era come
un abisso d'oro di corone e nuovi regni. una vertigine
 
e io ho intuito e ho scritto e ho visto.
 
dicono che a nord ci siano albe più belle e silenzi più belli e luci di natale più belle
 
ma io qui, a sud
ho sentito una mano a becco
battermi possente sulla spalla,
mi sono girato, e ho visto Dio in abito da sera
che mi strizzava l'occhio
 
 
 
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2470 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • ferry
  • Aug94