scelti per voi

rosso venexiano
 
 Autore del mese: norastella
 

 Perle di Ottobre

 
miglior commento: La poesia è istinto, ma anche cesellatura, come uno scultore che lucida la sua opera, così il poeta sperimenta fino a raggiungere l'armonia tra anima e parola. di ComPensAzione

Login/Registrati

Concorso fotografico “L'estate è dentro di te”

Commenti

Nuovi Autori

  • Emmad
  • serdirup
  • Pseydein
  • Americo
  • Pia Finotti

...e poi il cielo cadde senza alcun rumore

[che vuoi che sia un’inversione di rotta
quell’andare contromano tra me e te
il silenzio, l’attimo, il botto, lo scoppio
l’eco delle risa a coprire il mormorio
delle stelle dietro il palco impazienti
comari in attesa della recita sospesa]
 
…e poi il cielo cadde e fu dolore il vuoto
l’anima zoppa ridava respiri claudicanti
 
Che vuoi che sia, un’inezia la paura
ancora l’alba ci aspetterà, come ieri.
Non v’è rumore, la luna in pantofole
incanterà la notte, l’azzurro tornerà.
Il cielo è caduto, è stato un inciampo
adesso sorridi, il cuore sta cantando.
 
…e poi il cielo cadde ma il sole lo rialzò.
 

Cerca nel sito

Pubblicazioni di Rosso Venexiano

Favole e Fiabe
Favole e Fiabe

Cerca un autore

Inserire uno o più nomi utenti separati da una virgola

Sono con noi

Ci sono attualmente 15 utenti e 104 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Sara Cristofori
  • ComPensAzione
  • ferdigiordano
  • sapone g.
  • ferry
  • Poeskia
  • Fabrizio Giulietti
  • taglioavvenuto
  • Hjeronimus
  • roberto caterina
  • alvanicchio_Gir...
  • Francesco Andre...
  • erremmeccì
  • leopold bloom
  • Rinaldo Ambrosia