Scelti per voi

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Indaco78
  • Hera
  • Jessy
  • Claudio De Lutio
  • arjaroc

Sonata barocca quasi-una-fantasia

 
È bello riflettermi nei tuoi occhi
dove mi annulli e mi ricrei
tra iridescenze di alcove
e nuove culle di vecchi sogni
assaporando trasparenze vaghe
come echi di futuri già giocati
in castelli pieni di tranelli
dimore di buffoni linguacciuti
architetti di lacrime e sorrisi
e menestrelli e trovatori e aedi
innamorati di cortigiane ardenti 
negli inganni sapienti del tempo 
che si trastulla in eclissi 
di terra luna e sole
rimpiattini di germani celesti
comete in abiti da sposa
con strascichi di scintille
innesti immani adamantini
eterni fanciulli dello spazio
luoghi di tutti e di nessuno
astri di mari di terre di fuochi
di caverne d’amore e di dolori
inediti di Bronzino e Botticelli
affreschi di vite mai vissute
che vedi solo quando muori
con danze di santi indemoniati
e amplessi di diavoli beati
e sciarade di destini annunciati 
da Sibille pazze e balbuzienti
che dicono quel che non dicono
con capelli inanellati di serpenti
mentre ai semafori lampeggiano
policromie di luci asincrone.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 14 utenti e 2127 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Laila
  • Manuela Verbasi
  • Don Pompeo Mongiello
  • Antonio.T.
  • Maria Rosa Cugudda
  • ferdinandocelinio
  • Giuseppina Iannello
  • Nievdinessuno
  • Emmad
  • Carlo Gabbi