Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Eliza Maria
  • Mattia Rubino
  • Diamante78
  • paola lobaccaro
  • Far Arden

Il coglione

Parodia de "Lo straniero"
Il coglione
Con questa faccia da coglione
un po' vampiro e un po' ladrone,
penso sulo a mme 'ngrassà.
J' songo sulo n'ommo 'e niente,
tengo 'e scarde dint'ê diente,
stongo sempe a spuzzulià.
Tengo 'o grasso dint'ô core,
'nun me ne fotto 'e vuje 'e lloro,
cerco 'e 'nun me ne fa addunà.
Cu st'uocchie nire comm'ô lletame,
songo capace sulo 'e fa 'o 'nfame,
so' ll'incubo 'e chi mme sunnarrà.
So' tutto scemo e miezo strunzo,
vaco giranne tutto 'o munno,
pensanno addò aggia arrubbà.
Pecchè cu chesta vocca ccà,
dico strunzate in quantità
e nisciuno maje me fermarrrà.
Ho fatto male a viso aperto,
Però 'nun aggio maje sufferto,
e 'nun aggio chiagnuto maje.
Pecchè 'ncuorpo tengo o veleno,
songo 'nu sciacallo, 'na jena,
faccio sulamente 'nfamità.
Ll'anema mia è sporca e si sa,
dritta all'inferno finirà,
'nsieme a chi 'a spalla mme da,
Cu chesta faccia 'e galiota,
j' songo chiù 'e 'na meza lota,
t'aggio mbrugliato pure a te.
Tengo a mangiatora fascia,
'a zizza doce 'nun 'a lasso,
stongo ccà sempe a zzucà.
Ma prima o poje succedarrà,
ca quaccheduno se sfastediarrà
e 'ncarcere me chiudarrà.
Ma prima o poje succedarrà,
ca quaccheduno se sfastediarrà
e 'ncarcere me chiudarrà,
finchè la morte non verrà...
Giovanna Balsamo
AllegatoDimensione
MATTEO_RENZI_POPOLARI-250x250.png100.34 KB

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1638 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • live4free
  • Max