Somigli ai miei congiunti | Poesia | Giuseppina Iannello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Somigli ai miei congiunti

*** Dedicata al Papa Emerito Benedetto XVI ***
 
Guardando
del mio babbo,
i tratti delicati,
quegli occhi
così stanchi,
e un dì solari,
scorgevo
il Tuo sembiante,
Padre Santo.
Somigliavi a mio padre,
proprio tanto.
Egli ora è in Cielo;
dal Ciel ti benedice.
 
Quanto alla Tua speranza,
ti accosto
alla mia mamma;
amava la natura:
il mare, la collina
ed il verde smeraldo
della sua prima infanzia.
Il verde, la speranza.
 
Riguardo alla Tua Terra,
Ti accosto a zia Maria;
celesti aveva gli occhi,
di fanciulla lo sguardo,
pur nell’anzianità.
Ella dal Ciel Ti dice:
“Ti porto i fiorellini:
Occhi della Madonna,
li colsi in primavera
quando ero una bambina.
Li amo e son l’emblema
della mia,
della Tua
dolce Baviera.”

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2243 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • gatto
  • Gigigi
  • luisa tonelli
  • live4free
  • Antonio.T.