Destra europea | Recensioni | Hjeronimus | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Laura Archini
  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia

Destra europea

Ieri, vittoria elettorale dei sindaci “movimentisti”- ossia del baraccone pseudo-politico fondato da un comico, sic!. Il sedicente M5S ha fatto il pieno di voti dei profughi fascisti d’Italia. Con la spiegazione di questi ultimi che era meglio votare contro (cioè contro la sinistra) che astenersi. Una spiegazione falsa. La verità profonda sta nell’affinità profonda che avvertono con questa bella “novità” movimentista. Non era quindi un voto “contro” la sinistra, ma un voto “per”. Per il fascismo, cioè.
L’infelice “itala sorte” ripete la sua coazione a ripetere e ricommette gli stessi errori all’infinito. Vogliono un buffone di corte, non una corte vera e propria.
Rivolgiamo agli attuali vincitori il massimo complimento che possiamo loro addurre: sono l’incarnazione di una destra finalmente europea. Avremo finalmente un governo (sia pure solo comunale) di destra, ingiusto e moderno, come quelli inglesi. Un governo che si genufletterà alla velocità della luce ai poteri forti e riporterà in scena la commedia dell’arte democristiana sotto celato nome.  
Ai poveretti che credono nel “nuovo”, l’ingrato compito di rimasticare il vecchio, ancora più stantio e indigesto. Auguri.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 7 utenti e 2670 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • Gigigi
  • luccardin
  • voceperduta
  • Salvatore Pintus
  • Bowil
  • fabiocogolato