Topità | Poesia | Piero Lo Iacono | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Tanjun
  • Gabbo
  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight

Topità

Sono disperato per un topolino
che mi è entrato in casa.
 
Si è rifugiato nel bagno.
Potrei chiuderlo a chiave e lasciarlo morire là dentro.
Ma morirebbe di solitudine o di paura per il buio
o peggio di dolore per la prigionia o per la fame.
Cosa potrebbe infatti rosicchiare in un bagno?
Mattonelle di ceramica e forse un po’ di legno.
Ah si la cassettiera in mogano.
 
È una settimana che non apro il gabinetto.
Il topo non lo sento.
So io dove sono andato a fare i miei bisogni.
 
Ma sparito il topo è rimasto l’alone.
La topità.
Lasciata dietro di sé.
Peggio del topo.
 
Mimica di una pantomima inconsistente.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 13 utenti e 3081 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • webmaster
  • Eleonora Callegari
  • vinantal
  • gatto
  • Antonio.T.
  • alvanicchio_Gir...
  • Silvia De Angelis
  • sapone g.
  • Hjeronimus
  • ferdinandocelinio