Sabbia tra le dita | [catpath] | marcovaldo | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19
  • Claudio Spinosa

Sabbia tra le dita

Ho passato il mio tempo
a guardare il tuo passato,
 
ti ho vista giocare
con le onde del mare,
dal soffio degli Alisei presa per mano
e come un palloncino rosso volare lontano.
 
Hai planato come l'albatro
su infranti scogli e sull'orlo del baratro,
su mari profondi e tempestosi
e con bonacce amorfe hai toccato paralleli misteriosi.
 
Nelle atmosfere di esotiche latitudini
ti ho vista dissetarti con il calore delle spezie,
ti ho vista mischiare con le lacrime il colore degli aromi,
ti ho vista morire nelle tue ovattate abitudini.
 
Ti lambisce l'onda il corpo disteso,
dissolve l'acqua sulla spiaggia l'orma del tuo peso.
Come naufrago ardono le labbra salate al sole,
chiudi gli occhi arrossati su un passato che duole.
 
Stringi il pugno, ma scivola tra le dita la fine sabbia,
come il tempo in una clessidra, lentamente e senza rabbia.
Si spargono i grani nel respiro del vento,
brezza che lontano porti i suoi sogni, ormai, più non ti sento.
 
Ho guardato nel tuo passato
un castello di sabbia…
 
***********
…e la voglia tu avrai
di sdraiarti al suolo
per guardare come in un film
i colombi in volo…
…e a me diranno che il vento
è il respiro di una donna…
 
Marcovaldo - Mogol
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 7 utenti e 1656 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Sara Cristofori
  • sapone g.
  • Rinaldo Ambrosia
  • Silvia De Angelis
  • Antonio.T.
  • ferry
  • Salvatore Pintus