come stasera | Poesia | sapone g. | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Tanjun
  • Gabbo
  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight

come stasera

corre il tempo
più del mio passo
e mi lascia indietro
a guardargli le spalle
diventare secondo
 
una gara bastarda
tra acquiloni dal filo di lana
e quelle lancette
così diverse tra loro
-ma-che non zoppicano mai
 
eppure, talvolta si ferma
in un gesto una parola un cassetto,
nel nome del padre
davanti ad un bignè con la panna,
nel fiore appassito
tra i fogli ingialliti d'jimenez,
 
e mi guarda
la mano toccargli la sua
 
come d'autunno la pioggia
nel fango di angeli veri,
una madre la testa
così bella anche senza capelli
 
come stasera,
nel profumo d'anais anais
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 3363 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Livia
  • luccardin
  • sapone g.
  • Marina Oddone
  • Bowil