Farneticando. Verso dopo verso. Verso primavera | Poesia | selly | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Farneticando. Verso dopo verso. Verso primavera

 
 
c'è un occhio di sole fuori casa
sulla curva ha ciglia folte e bionde 
/ raggi, dicono
 
ogni tanto accenna un battito,
                 tuffo sui fiori
                         spinta per le radici
 
è primavera quando buca il cemento
autunno, se sfiora il vero Est
 
Occorre che Natan si svegli all'alba per aver certezza
.e comunque il tempo sia vestito,
non ossidare ossa 
                             con legni e lenzuola.
 
dovrebbe farneticare come quando
dà di matto, gatto - a volte topo se gioca di furbizia -
non
acciambellarsi nella cuccia; trovare una postura per le gambe
ritta fino al primo gomito di strada
 
poi scovare spazi
e sulla retta segnata dal giorno mettere un punto
/che sia luna, verso le tre di notte non importa/
 
non c'è ora per dire dei sogni al marzo vicino
 
 
 
 
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2467 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Gigigi
  • luisa tonelli
  • ferry
  • Antonio.T.
  • Marina Oddone
  • Grazia Denaro