Siamo tutti latinisti 4° | [catpath] | Pinotota | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

Siamo tutti latinisti 4°

AD MAIORA

A cose maggiori! E' un augurio che viene rivolto, durante il brindisi, alla persona festeggiata per una laurea, un avanzamento di carriera, una croce di cavaliere. "Maiora" è il plurale neutro di "màior" maggiore. Il contrario è "minor" minore. In provincia di Salerno ci sono i paesi di Maiori e Minori. Il sindaco di Londra ha il titolo di Lord Mayor, la via più importante di Madrid è CalleMayor. Negli ordinamenti gerarchici il rapporto tra superiore e inferiore è regolato dal motto "Ubi màior minor cessat" dove c''è il maggiore il minore si ritira, il suo potere cessa.

 

AD PERSONAM

Un privilegio,un titolo, una carica, un assegno retributivo si intendono "ad personam" quando sono concessi ad un determinato individuo e non possono essere rivendicati da altri o ceduti.

 

AD USUM DELPHINI

Il primogenito del Re di Francia, in attesa di salire al trono, portava il titolo di Delfino (Dauphin), essendo il Delfinato (Dauphinè) il feudo assegnato, a partire dal 14° secolo al principe ereditario della casa regnante. Delfino era quindi l'equivalente del Kronprinz germanico e dello zarevic russo. "Ad usum Delphini" a uso del Delfino, era l'etichetta riservata ai libri preventivamente purgati, in modo che potessero andare nelle giovanissime mani del principe. I tagli dei passi più scabrosi erano fatti da gente di Chiesa, tuttavia qualche volta capitava che i severi censori fossero distratti. Per esempio il giovane Carlo Goldoni ebbe tra le mani la scandalosa (per quei tempi) "Mandragola" di Machiavelli." Ma mia madre non se ne preoccupava" scrive il commediografo nelle Memorie, "perché me l'aveva data un ecclesiastico".Oggi definiamo "ad usum delphini" testi, dichiarazioni,discorsi politici rimaneggiati mediante tagli e aggiunte, in modo che servano ad una determinata parte politica.

 

 

AFFIDAVIT

Diede fede, testimoniò sotto giuramento: locuzione del tardo latino arrivataci tramite l'inglese. Nel diritto anglosassone è una dichiarazione scritta e giurata, o un'affermazione solenne davanti al magistrato, da usare in un processo o per altri scopi, previsti dalla legge. "Affidavit" è anche la dichiarazione con cui l'emigrante che desidera entrare negli Stati Uniti garantisce di avere mezzi di sussistenza autonomi, altrimenti non ottiene il visto di ingresso. Nel linguaggio bancario, è un'attestazione giurata prestata da testimoni, a garanzia di un'operazione.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 7 utenti e 2460 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marco valdo
  • sapone g.
  • alleluja
  • live4free
  • ferdinandocelinio
  • Ezio Falcomer