scelti per voi

rosso venexiano
 
 Autore del mese: Rinaldo Ambrosia
 
 Perle di Dicembre
 
 miglior commento: 

di fintipa2• 

ed io che cerco di derivare il tempo rispetto al tempo, carpire i segreti del suo addormentamento improvviso e delle sue accelerazioni repentine ritrovandomi sempre al punto di prima

Login/Registrati

Concorso fotografico “L'estate è dentro di te”

Commenti

Nuovi Autori

  • alberto74
  • Theo
  • Krystallia D.
  • Infollito
  • Runa Raidho

Il sogno del coccodrillo

Il povero coccodrillo piangeva disperato
da troppo tempo ormai aveva digiunato
così per soddisfare l’enorme appetito
di Uncino ingoiò anche l’anello al dito.
 
Ma era sfortunato il povero animale
la sveglia si mangiò e stette assai male
ogni mezz’ora infatti un trillo imperioso
risvegliava in lui un appetito poderoso.
 
E ritornava allora in caccia per mangiare
di tutto lui ingoiava e rivoltava il mare
sul fondo poi crollava supino riposando
e non si accorgeva che stava ingrassando.
 
Così il coccodrillo che acquistava peso
non si muoveva più, sul fondo era sceso
il trillo lo incitava suonando continuamente
ma lui si addormentò dicendo finalmente!
 
Sognò di prati in fiore, ruscelli trasparenti
sognò  di aria tersa per uomini coscienti
la sveglia risuonò spegnendogli il sorriso
e  pianse una lacrima il coccodrillo obeso
 

Cerca nel sito

Cerca un autore

Inserire uno o più nomi utenti separati da una virgola

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 32 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • amara
  • Raggiodiluna
  • luccardin
  • Marina Oddone
  • ComPensAzione
  • Manuela Verbasi