Burlone, a parer mio | Filosofia | taglioavvenuto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Tanjun
  • Gabbo
  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight

Burlone, a parer mio

Racconterò per voi la storia, ctonia
e maledetta di un Demone Bianco.
Di volta in volta chiamato Kao-lin
o Cerchio del Grano. Mai posseduto
invero da alcuna mente umana.
 
Chi ne fu a contatto giace come una
miniera abbandonata, con le vene
a tratti affioranti su una superficie
bruna, dorata o smeraldo come fili
d'erba, ma d'essenza pura.
 
Gli esempi a partire dagli imperatori
della dinastia dei Ming, che, in qualità
presunta di figli del cielo, esultarono
quando gli venni portato in dono
e mi racchiusero nella Città Proibita
inventariando l'anima e catalogandomi.
 
Gli schiavi ed i vasai che credettero
di essere gli artefici di quanto l'alchimia
riluca, a poco a poco cadevano attorno
al materiale ammonticchiato, lasciato
alla pioggia e al sole, addirittura quale
tresor per i pronipoti eredi, e le dinastie
 
ugualmente, crescendo in raffinatezza
non s'accorgevano di risultarne già viziate
nel profondo.
Di volta in volta, dicevo, venni scambiato
o lasciato che dir si voglia, per oro
 
o grano o brughiera, come mi capitò
in Baviera, rinchiuso nei sotterranei
dei castelli, e in Cornovaglia. Di volta
in volta suscitai passioni nelle regge
cuori, ambizione nelle menti cortigiane
 
ma io mi sento e sono un indiano pelle
rossa, un custode di cadaveri che se ne va
in giro a pelle nuda, montando a pelo
o [dir che si voglia,] pur un amico
dei boschi: burlone a parer mio.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 9 utenti e 3197 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Livia
  • Antonio.T.
  • Bowil
  • gatto
  • Salvatore Pintus
  • ferdinandocelinio
  • Hjeronimus
  • Silvia De Angelis
  • live4free