Canzone per Gorna Bela Rechka | Perle scelte dalla redazione | Tito | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

Canzone per Gorna Bela Rechka

Acque lucenti e, di mezzo
un fiume.
Faggi, rocce
 
dove prenderanno il pascolo
per donarmi il loro latte le capre
bianche, nere?
 
Mi raccolgo, con gli occhi
per le cune delle strade, sassi
che mi frantumano la schiena
e acqua, e secco
 
in abbandono i campi, so
che il lavoro è tutto da iniziare
 
Non c'è malinconia, se penso
ad un mattino argenteo, un luccichio
un letto
la pastoura che mi sto scaldando
 
P.S. Scritto pensando all'impianto di una filiera
per la produzione dell' “izvara” a Gorna Bela Rechka
(Canzone bulgara)

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2703 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • ferry
  • Grazia Denaro
  • Antonio.T.
  • sapone g.
  • Poeta Errante