Requiem | Prosa e racconti | vinantal | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Tanjun
  • Gabbo
  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight

Requiem

Terra di anziani sterili e senza eredi, con natiche avvizzite incollate alle sedie del potere, che fanno quel che gli aggrada, riparati dal disinteresse e dall’ incuria della gente.
I giovani son pochi e han poco fiato, nessuno li ascolta e nessuno fa niente; tranne mamma, papà e i nonni di rincalzo. Chi ne ha, se ne va; il resto rimane, insultato, precario e intruppato.
Una nazione fallita, che non ha bisogno di eroi, ma di imbonitori con la faccia tosta e pulita e i panni sporchi nella cesta di casa.
Un popolo di monadi delimitate dalla famiglia e dagli amici; individualisti, privi di senso nazionale, ma prontissimi a farsi sovranisti. Più opportunisti che sapienti, furbi che non sanno, pronti a seguire qualunque pifferaio gli canti la canzone da pochi soldi che vogliono sentire, a ranghi compatti verso la rovina.
Un grande passato dietro le spalle, un presente sommerso nella palude del chi debba far che cosa. Il tempo passa e non c’è futuro, ma che ci cale?
Paese di telefonini. Social, reality show e tavole rotonde come mense apparecchiate per bulimici del niente, tatuati e palestrati e belle culo e tette, per labbra e nasi finti, che servono liquami mixati con il miele, serviti caldi e freddi con piatti di panzane a tutte le ore e in tutte le stagioni, al suono delle grida di esperti da operetta.
Ex patria del diritto, sfregiata da corrotti e opportunisti, da miopi burocrati dementi e compulsivi, guardiani che applicano la legge per come è stata scritta e non per il suo fine, ovvero la giustizia.
Son più i morti che i nati, ma non importa, ben presto, dieci anni ancora, e saremo terra d’Oriente e d’Africa, in mani giovani e forti che diverràn col tempo più capaci, e dopo la conquista saranno conquistati da quel che nel passato abbiam saputo fare, come nessuno mai in questa terra.
Amen.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 10 utenti e 2726 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Eleonora Callegari
  • ferdinandocelinio
  • gatto
  • Bowil
  • sapone g.
  • Ezio Falcomer
  • luccardin
  • Sara Cristofori
  • live4free
  • ferry