Vampirizzati a primavera | Poesia | woodenship | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19

Vampirizzati a primavera

Rasente io, flottante svuotata spoglia
morsa sul collo, indosso voglia estrema
d'oblio, derivante nel rutilare di gorghi
pel greto sassoso dal gorgoglìo fluente
 
d'un livido incubo funereo. In esso
è cinereo il vagabondare insonne;
come pure della corrente la furia
cerulea ingiuria, esondante liquame.
 
M'appartiene anche l'intrico venoso
sovrastato e sommerso: infiltrato
d'inquinamenti ambientali, torbido
nell'esangue paesaggio umorale
 
mesto di pire a ridosso incombenti
schizzanti calde faville a paradosso
d'aghi ghiacciati e schegge, da Zefiro
nell'occhi soffiate accecanti minuzie
 
tra bacche occhieggianti inquiete nell'ombra
scosse da brezza screpolante ispida
come baci da bocche scarnite che
apposti su labbra, annuncino tregua.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 11 utenti e 1532 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • dante bellanima
  • live4free
  • ferdinandocelinio
  • ferry
  • Salvatore Pintus
  • vinantal
  • erremmeccì
  • Silvia De Angelis
  • Rinaldo Ambrosia