Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • emanuele
  • Emma Di Stefano
  • BOWIL
  • Juliobaf
  • ietus

Blog

La cavalcata dei boeri.

 

Saluti e benvenuti...

.. defunti sconosciuti

 
frasi e detti
delitti perfetti!
 
Gli amori 
quali desideri migliori
potremmo avere.
Mandami i fiori
di un campo 
e saprò farne un profumo
per la tua pelle!
 
 
Il primo amore....
non si scarta mai!!!
 
 
Settimana dolce..
tra i tuoi baci!
 
La lunghezza del tuo amore
è il mio chemingum migliore..
 
 

Sono stato il guardiano del tuo cuore

 
Sono stato il guardiano del tuo cuore
e conoscevo parole che aprivano ogni porta.
 
Nelle stanze del tuo cuore
nè chiavi nè catene mi erano d’intralcio
a me desti alloggio senza restrizioni
e come l’aria dagli usci aperti
entravo ed uscivo senza sosta:
 
dal tuo cuore faro,
prima di schiantarmi sulla tua consapevolezza.

Così è il mio amore

Come un ramo
trasportato da un torrente
vago senza meta
cercando un po d'amore.
E come quel ramo
sbattuto dalla corrente
così è il mio amore
lanciato contro gli scogli
dell’incomprensione.
Lungo sarà il mio vagare
e sarà duro resistere alla corrente
ma so che lei un giorno
mi porterà in mare aperto
dove potrò finalmente riposare.

Franco

Scogli del paradiso

di Odo Tinteri

Brandelli Di Tristezza

Brandelli di tristezza
sparpagliati nel mio cuore,
frammenti di dolore
conficcati nell'animo,

impotente assisto
allo scorrere crudele
delle ore indifferenti.

Da un giorno esco
e in un nuovo entro,
a testa china per la strada

per non vedere e non sentire
il cupo incessante dolore
che mi percuote senza sosta.

      loripanni

Luci

Ci luccicavano gli occhi
non so se di pianto o di riso
quella volta
e tante altre, e ancora
di forza e debolezza
di incanto nel futuro
lo stupore di vita,
i lampi d’esistenza.
Com’era dolce la pioggia,
gocce di musica sul viso.
Ci luccicavano gli occhi
scavandoci il cuore,
quegli occhi.
Mai finito
mai voluto
mai dimenticato.
 

Dalle nebbie

Dalle nebbie d'un tempo inclemente
viene luminosa la rosa a cantare
le dolci stagioni del cuore
i ciclici ritorni del bell'innamorare
ed è questo a confortare alla fine
l'amica che aiuta a passare il confine.

Alla fiera

Alla fiera comprai
noccioline croccanti
da sgranocchiare in fretta
all'angolo di strada.
Alla fiera, per una manciata
di spiccioli ho venduto
illusioni e sogni.
Odio le fiere.

Numero 8 anno 1

nuovo numero stampabile
pag1 - pag2
n° 8 anno 1 a cura di Emy, Manuela e redazione

Supplica per la musa masochista

Offrimi i tuoi piedi
sollevandoli piano
all’altezza della mia mano

Offrimi il tuo collo
scostando da esso
le ciocche con cauto gesto

Offrimi la danza
delle tue dita
sulla mia nuca

Offrimi lo scivolo
delle tue reni
e la carezza muta

Offrimi il fresco succo
degli sguardi sinceri
dall’asilo dei tuoi seni

e basta caffè
che già il mio sangue in tempesta
sciaborda spumoso

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2778 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • BOWIL
  • Salvuccio Barra...
  • ferdinandocelinio
  • live4free
  • Eleonora Callegari