Blog | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Tanjun
  • Gabbo
  • Voce di vento
  • Giovanni Ferretti
  • Leelight

Blog

Pensieri

Non trovo mai la penna
                        Al momento giusto
Non trovo mai la parola
                        Al momento giusto
Non trovo mai la mano tesa
                        Al momento giusto.
 
E quando trovo la penna
                         Non ho più parole
E quando trovo le parole
                         Non ho più chi ascolta
E quando trovo la mano tesa
                         Non desidero più ricevere!
 
                             Maria Dulbecco

è colpa nostra

la natura si ribella alle colpe dell’uomo
e fa strage
 
risponde alla supplica
di un bosco tagliato
che non trattiene più l’argine
e sfoga il fiume il suo impeto
 
risponde all’urlo strozzato dell’aria
soffocata dal veleno di una ciminiera
che come coltre nera ci copre la vita
 
risponde al profumo infestato di un prato
che ha ceduto il posto a friabile pietra
per arricchire con fosse d’oro
dipinte col sangue dei morti
 
e non si cura di chi paga il prezzo
perché non ha occhi per discernere
ma solo la sua forza distruttrice
che semina morte
 
non serve gridare pietà
ma mostrar pentimento
non serve addossarle le colpe
ma battersi il petto
siamo tutti assassini di noi stessi
e adesso paghiamo lo scotto
 
possiamo solo chieder perdono a Dio
per un miracolo
che non arriverà
per un mondo ucciso dall’avidità

Strade

Un tuo sorriso viene ad aiutare
la moribonda notte.
E fu un raggio di sole.
Il mare ti si avvicina
per farti sentire il suo sussurrare.
I bimbi corrono tornando a casa,
girandoti attorno
e cantando le canzoni
che gli hai insegnato.
La vita che scorre si fa piccola
e tu la tieni in pugno,
mentre tutto il resto
crea attorno a te
strade da percorrere.

Franco

La terra di mezzo

 

Image Hosted by ImageShack.us
.
Tra malinconie e leggerezze
la terra di mezzo fendi
polvere sulle scarpe stanche
 
aperte le tue braccia
chiedi ma d’incertezze vaghi
sul filo dell’esistenza
 
ma è il destino sempre il protagonista
quando i calici di cristallo t’offre
poggiati sul luccichio del piatto di portata
 
o quando
si volta di fronte alla tua lacrima
annegata nel nulla della mano.
 
tiziana mignosa
09 2009 

Acqua e Pietra

Il senso di uno scoglio è nella carezza dell’onda del mare.

 
Scoglio che punta l’orizzonte
Linea inesistente a dividere cielo e terra
Dove il cielo è tramonto e l’orizzonte è sogno
 
E' il legame d’acqua e pietra
Dove tempo e spazio si sciolgono
e resta solo il respiro
 
E così di fronte a te da pietra mi trasformo in acqua e divento mare e tu subito ti fai scoglio
mentre le nostre anime si accarezzano.

Nonsense

Odio il tempo passato, cristallizzato appena sopra la mia schiena,  nonostante me ieri. L'oscurità di un nero sciolto, privo di senso, poggia sui gomiti i pastelli di cera del melograno, i germogli accesi, l'ulivo contratto che s'attorciglia a niente.
Annuso l’asfalto, l’odore dei gigli, in questi vicoli a bocca calda, i ritmi assurdi delle vertigini. Metto un bel vestito, impazzito in un bombardamento, prima d'intrecciare le gambe del tutto. L'anima stretta ai denti, assetata di sangue, di tè.

Manuela

Il Fierino

 

Il Fierino
 
Là sotto la supervisione di D'Antonio
Il lunedì si chiude la manifestazione
Di Pugliano
Dove lo S.R.VV.FF. chiederà alle autorità
Che ripristinino il servizio
"Riportino l'autobotte a Novalaltra!"
Sostituironla con la obsoletaiinadatta
Invece del sale e dei badili portino via i cartelli
Provincia si provincia no
E chi comanda?
Soldi per le medie no centro sociale si
Zuppa Bartolomei vince alla Festa del Fungo
Grande successo per la Sagra
Importante sinergia di viabilità
La Dolce Pappa
Malviventi messi in fuga dalle scarabattole
Ma tu, di che segno sei
Cuori, Quadri, Fiori o Picche?
Boah! Non credo, a fondo pagina
Fammi guardare

Primavera autunno

 

Fra l'infante e il sogno
primavera autunno
ci sarà?
 
Ci sarà quel movimento
che da senso
a due segmenti?
 
Quando si dice la parola
 
 

Ogni notte

non potresti esser più mia
di quanto io ti faccio
ogni notte
non potresti esser più felice
di quanto io non ti renda
ogni notte
non godrò di te più di quanto possa
solitariamente
ogni notte
allora (*)
*entra fra queste braccia
se ti pare meglio per me
sognare tutto il sogno".
 
* parodiando J.Donne

Insonnia

voglio sognare che ti sveglio
col mio pensiero struggente
e nell'insonnia che t'impongo
chiedendoti perché non dormi
un sorriso dolce ti porti a me
involontariamente e subito tranquilla
perché un cielo di stelle ammanta
recondito il senso che ci lega
tornerai a giacere a lui accanto.

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 8 utenti e 3157 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Livia
  • Francesco Andre...
  • sapone g.
  • Bowil
  • ferdinandocelinio
  • Sara Cristofori
  • Gigigi
  • live4free