Blog | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

Blog

Nei Tuoi Sguardi

Sono i tuoi sguardi a non tenere testa ai miei
sono le mie labbra a farsi guerriere fra le tue
ed è la mia lingua ad essere aquilone nel tuo cielo di carne.

Sogni

Ho dipinto arabeschi di sogni
nella cornice vuota del tuo cuore
e dai silenzi oscuri della notte
ho forgiato la lama
per distruggere i miei

Le Interviste ed i sondaggi: Lei cosa ha da dire a riguardo?

1) Io faccio il panettiere, di notte lavoro e di giorno non so che fare, ora so che c'è un sito nuovo e sono contento così lo posso usare.

1) Sono un vecchio poeta ed in tanti anni di digitopressione dei tasti, sono con mio sommo gaudio approdato a questa tecnologia, è meraviglioso poter navigare su un sito nuovo.

1) Ci sono momenti che un vero uomo deve saper tirare fuori.. un sito nuovo, quei momenti sono arrivati! Leggi tutto »

Cose Così [di succo]

Giorni di mela
da piantarci i denti

epa bianca
di succo acido verde

vendemmia
in un seno di occhi
lucidi

come preghiera

 

 
 

Io abito qui

Il mio posto è
In un sorriso.
E’ in un battito,
in un’improvvisa
fragranza.
Il mio posto
È nelle parole

urlo

sto male
seduto davanti ad un bianco alienante
guardo lettere come simboli a me sconosciuti
che dita ritrose rifiutano nei gesti consueti
invano motivate da una stanca volontà

sto male
l’anima ormai svuotata da ogni ricordo
in un angolo mucchietti di parole inespresse
giacciono accartocciate, dimenticate appaiono
come oscene ferite che lacerano il bianco

sto male
neanche la luna può ormai raccontarmi
rifugge la mia anima il contatto delle stelle
il bianco riflette come specchio la mia angoscia
seduto in attesa di un altro me stesso

urlo il mio silenzio

Rain.Sun.Please

Ed i tuoi occhi si riempivano d'infinito,
di illusioni,di miraggi;
si riempivano d'orizzonti perduti , sconosciuti .
Ed un cielo immenso su di te
ti proteggeva dai mali del mondo,
dalla tristezza.
Il tuo sguardo, perso nei sconfinati campi,
era pieno d'incertezze
che affogavano una ad una le tue speranze,
oramai sole e deserte nell'illimitato universo.

Sorriso


Scopri una nuova donna dentro di te,
vivi emozioni forti ancora una volta
e dolci sensazioni.
Spegni la tristezza e la malinconia,
dimentica.
Un nuovo sole sorge dal mare
e rischiara la tua vita.
Nuovi colori e nuovi fiori,
nuovi sorrisi,
il più luminoso di tutti è il tuo!


arance marce, ultimo e definitivo esseemmeesse

“A tocchi a tocchi la campana sona, li turchi so arivati a la marina chi c’ha le scarpe rotte l’arrisola, le mie l’ho risolate stamatina…” sono triste, Rita. M’hanno rinchiuso a Regina Coeli con il bassotto. E’ venuto con me, non sono riusciti a staccarlo dal fondo dei pantaloni, s’era infoiato…gli saranno piaciute le banane? Leggi tutto »

THE OLD MAN

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2598 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • taglioavvenuto
  • Aug94
  • luisa tonelli
  • Antonio.T.