AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System

blog di amcozza

Abrégé

In lungo e in largo
tra tratturi di malinconia
tra umbratili viali romiti
o fertili spiazzi di allegria
stregato e incompiuto

Prendimi pure tristezza

Prendimi pure tristezza
or che in cinerea polvere
si sbriciolanio i sogni
e ancor viva l'aperta conchiglia
su salso arenile arsa agonizza.

Si dimentica presto

Si dimentica presto
l'idioma d'amor dei vent'anni
dopo che a frotte sono fuggiti i sogni
e gli anni ad uno ad uno

Non fissarmi con quegli occhi

Non fissarmi con quegli occhi
che mi denudano e corrono fino al cuore
se mi afferri e nel fondo mi scruti
dove nascondo la mia vita strozzata

Se l'idrovora non svuota la sentina

Un sole tiepido da fori di nubi emerge
lieve uno spirar le scardina silente
oltre piccole bave e rughe

Tu, di certo, più non ricordi

Tu, di certo, più non ricordi
-e chissà da quando-
i lontani giorni d'allegria
festeggiati gironzolando per le vie

Era quasi oltre primavera

Era quasi oltre primavera
quel tardo mattino
ancora sopravvissuto all’oblio.
Tu eri dietro i vetri
io con uno sguardo fisso
in una strada a fissare

Birichina rombante

Birichina rombante
che di azzurro ti nutri,
incallito esoso mercante
che alle mie laute tasche
attingi promettendo baci,

Le parole

Sciatte frivole o in frack
languenti acri o di alloro
per fatti loro ovunque
se ne vanno le parole
talvolta manifestano urgenze

Stanchi di approdi traversate e bufere

Stanchi di approdi traversate e bufere
abbiamo abbandonato il timone, alla deriva
chissà dove ci arenerà il vento o il maroso;

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2845 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • Rinaldo Ambrosia
  • luccardin
  • voceperduta