Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nadia C.
  • Cercatore di co...
  • Ezra blacke
  • Speranza2017
  • Byba

blog di Ezio Falcomer

Nella più densa solitudine

Nella più densa solitudine,
un vetro rotto al cuore.
Ho ucciso la serpe
di velenosa rabbia atavica.
La calma è una spada

Li vedo tutti, i volti

Li vedo tutti, i volti.
Paura, estasi,
carneficina,
speranza,
follia,
forza, amore,
calcolo, menzogna.
Li vedo tutti, i colori.

L'autunno è una densa fatica

L'autunno è una densa fatica,
una spezia afrosa.
Un ingresso d'acqua
nel giorno diventato più solerte.
E' un placido sonno,

Non ho il cuore che ride

Non ho il cuore che ride,
non ho il cuore che sboccia colori.
Sono un'anima ingrigita,
teso a serafiche ironie
o a cattivi umori.

Epoche del cuore

Epoche del cuore.
E il male
che scava 
a ondate.
Il lento baluginio della morte
 
Equivoche aurore,

Celeste è questa

Celeste è questa
corrispondenza d'amorosi sensi.
Ma i marosi,
se ci pensi, non hanno pazienza.
La peste
senza residenza

Ha il valore di una lacrima

Ha il valore di una lacrima
il pomeriggio d'autunno
che vibra di solitudine.
Sa di caffè amaro,
di vita che scorre via,

Un giorno me ne andrò

Un giorno me ne andrò,
straziato dalla vita,
da questo gioco compulsivo
di ricerca della felicità,
da questa commedia
del dover stare bene.

Fammi guardare, un ultimo istante

Fammi guardare, un ultimo istante,
il sole che depone i suoi raggi
su questo sacco adiposo
di pelle e dolore,
su questo prato

Non si deve mitizzare

Non si deve mitizzare 
troppo la felicità, 
la vita è fatta prevalentemente 
di momenti grigi, neutri, 

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2068 visitatori collegati.