Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Ricciolineri
  • Tenerezza
  • mini.me
  • MariettaTow
  • Penelope Callio...

blog di Ezio Falcomer

Invecchio con i muri scrostati

Invecchio con i muri scrostati,
con le piante morenti sul terrazzo,
con le stoviglie sporche sul lavello.
Invecchio con la mia stanchezza

L'accidia è una malattia culturale

L'accidia è una malattia culturale,
almeno per quel che mi riguarda.
(Non è la depressione, 
anche se ci assomiglia)

Adoro questi momenti

Adoro questi momenti
sazi
di presente. Dove il niente
è a un passo e il resto
è pienezza.
 

Io ti dico

Io ti dico
l'asimmetrico morire dei giorni,
le fanfaluche che riempiono 
il quotidiano. Ma dove trovare
la fonte a cui dissetarsi,

Ho un deserto nell'anima

Ho un deserto nell’anima,
abitato dagli spettri di grandi dèi
o illuminati, da solitudini
secolari, da strazi ereditati
dagli avi. Da fantasmi

Tutto è andato via

Tutto è andato via,
i fiori, le favole, la luce.
Resto con lo specchio
dove scivolano i ricordi.
Passeggio per il prato

Lo scrivere in sé

Lo scrivere in sé
è remunerazione di se stesso.
Secernere scrittura.
Come il polipo l'inchiostro.
Scrittura come autonascondimento;

Dove non c'è scrittura

Dove non c'è scrittura
c'è qualcosa di meglio. Il silenzio.
Carico di possibilità. Ricchezza
senza eguali. Suono assordante

Dieci anni fa mi sentivo più immortale

Dieci anni fa mi sentivo più immortale
di adesso. Ora è un vivere meno ossesso.
Più normale, direi, se non fosse 

Decomponendomi

Decomponendomi
a poco a poco,
studio la vita.
 
Gli entusiasmi, le disfatte,
le illusioni, la paura,

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 8 utenti e 1749 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Ezio Falcomer
  • Marina Oddone
  • live4free
  • Carlo Gabbi
  • ferry
  • Salvuccio Barra...
  • Andrea Occhi