AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System

blog di Gigigi

Scopriti

Scopriti, strappa davanti a me i tuoi sogni

come fossero nude carni da mostrare

Descriviti con la voce smorzata dei segreti,

come il disgelo che scioglie la sua primavera

Scopriti come oggetto che dissipa le sue tenebre.

Rivelami i tuoi sogni.

Spezia da paesi lontani.

Pietra cavata dalla luna.

Dove sei ?

Dove sei ?
Dammi un senso
Ti ho cercato nelle sconfinate colline della mente
Non ho forza di arrampicarmi a mani nude
sugli imprevisti della vita.
Troppi silenzi si nascondono nelle pieghe dell'anima
Dietro paraventi di viltà

Al di sotto della mente

Seguimi
i miei sogni sono ponti
su nulla e nulla
e al di sotto c'è la mente
" Assumi una forma e l'amerò comunque "
divieni un segreto che sa di carne
e casa silenziosa e pace.
 
Cortile al margine della foresta

Vorrei un filo d'erba come scrivania

prati_stabili.jpg
"...Vorrei un filo d'erba come scrivania
e un cielo azzurro come lampada
un seme di Dente di leone userei come penna

Rùach ( spirito )

                              Venne cavalcando come un Cherubino

Le bebè di Sally

bebè di Sally.jpg
Le bebè di Sally aspettano la mattina
per saltare giù dal letto e correre in cucina.
Le bebè di Sally fanno colazione

Forza la tua anima

Indagine di
me.
Sono ombra di altre luci.
E coccolo in tondo i miei sogni
spaventati dalla vita.
Forza la tua anima
estrapola da lei tutti i suoi pensieri
incalza i suoi passi 
finché non sentirai più colpe.
 

Cotone

Ti starò affianco
come fresco cotone
farò scendere in me le tue parole
mentre sbricioli tra le mani le storie della vita

Nuvola bianca

Sarò mani di farfalla che non sveglieranno i tuoi sogni
il mio respiro brezza che accarezza i tuoi confini.
Oh nuvola bianca... che m'appari distesa
senza alcuna arma, se non la brama d'averti 
Ricamo delicato che procuri vertigini alla mia vita.

Ravvivano improvvisi

abbraccio.jpg

Ravvivano improvvisi quei colori

racchiusi nella tela di uno straccio

nelle tenebre velate della stanza

e abbraccio quel corpo tuo minuto

caldo come essere indifeso

con respiro appena pronunciato

e so che non potrei abbracciare

il mondo intero e nemmeno

proteggerlo d'amore

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2556 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • luccardin
  • Marina Oddone
  • Rinaldo Ambrosia
  • live4free