Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System

blog di Nero74

Terremoto

L’urlo del gigante sepolto
scuote la terra e,
come di cartapesta,
si accartocciano le case.
Stridore di ferro e
gemiti di pietra
strozzano le grida

Luna

C’è la luna piena
a vegliare il tuo sonno,
i sopiti pensieri
affidati al vento.
Per rubarne il senso,
invano mi bagnai
della notturna pioggia.

Tepore

Un fuoco,
un camino,
persiane che si chiudono,
tepore di lenzuola.
Tra le fessure dell’anima
si insinua la notte.
Sottile,
infida,

L’odore della Notte

L’odore della notte
sale piano
dalla terra bagnata...
E si diffonde nell’aria oscura.
Una fragranza che sa di mistero,
di luoghi troppo lontani,

Triste primavera

Piccoli cieli navigano
in pozzanghere bagnate di nuvole.
Tra i colori timidi della primavera
si stempera il grigio dell’anima,
mentre piovono illusioni
sul mio arido prato di sogni.

Giorni Silenti

Un brivido freddo ti avvolse le labbra.
Ti sovvenne il peso dei giorni,
nell’impotenza del vivere.
E la tua bocca tacque…

La schiarita

Una pennellata di colori
attraversò il cielo
fino a sfiorare l’orizzonte.
E giunse il sole

Il vento

E venne a cercarmi il vento.
Ruppe silenzi, travolse certezze,
scoprì ricordi ormai sepolti.

Nebbie

In una nebbia cenere
si nasconde questa notte d’inverno.
Spogli rami protesi verso il nulla,
come schiacciati da una luna d’argento.

Gioia Sommersa

Slavata, sbiadita…
la Gioia giace
sul fondo di un catino d’acqua torbida.
Pochi indovinano il recipiente che la contiene,
troppi quelli che buttano l’acqua
senza curarsi di quanto c’è dentro…
E pensare che a volte
basterebbe non temere di bagnarsi le dita
per riuscire a trovarla…

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2651 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • ferry
  • Rinaldo Ambrosia