Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System
  • Sky2019
  • Laura Archini

blog di UnAccount

Uno Sguardo

Dolce di sale questo mare e l'onda impetuosa ch'esce dai profondi occhi tuoi s'infrange e poi si cheta Adombrandosi assai timida nei pensieri tuoi passeggeri Che interrompono il fluire dei gioios

Arreso

Fra le tue braccia
Uragano di pace
Naufrago ebbro

Presente!

Scrivo di storie e di gente
Sotto sguardi allibiti
A cui non frega di niente
Dei rimasti, dei partiti

Dedicated to Walter in Saint Paul's Cathedral in London burned in 1666

There's a flame on the Queen's land
That's burn with double heart
That's lights up the Cathedral
That's burn the Wren's brick

In memoria di un cielo porpora... (quanto mi piace questo titolo)

E mentre la porpora s'insinua
tra le palpebre di quel sogno agro
non é cardinalizio lo legno
che regge il peso di ciò che resta
rimanendo null'altro della vita
che dissertar colla Amica morte.

Urlo

Nella piovosa
nebbia il tuo nome e
tu non rispondi

Una Donna e la Luna

 

Scosti una ciocca di crine dal viso
Scoprigl'occhi tuoi profondi e curiosi
per conficcarli dolci nell'anima
dell'Uomo che ti brama, che ti adora

Scosti una ciocca di crine dal viso
Scopri l'eburneo e profumato derma
per straziarlo di morsi dolorosi
di diafani baci e liquido miele

Scosti una ciocca di crine dal viso...
Svelando alla luna sguardi d'amore
 

Uno sguardo al cielo

Volgendo lo sguardo a est
La luna a metà appare
Bianca di luce riflessa
Rischiara le tegole brune
Lo spazio di uno guardo accanto
Brilla di luce propria
Cintura su un tetto
Spettacolo del creato
Che ricolma lo sguardo mio

Inarca la tua schiena

 

Inarca la tua schiena amore
Sciogli splendidi i capelli tuoi
Madidami col tuo sentore
Grida a queste mura che mi vuoi
 

Gridalo alle alte latifoglie
Urla il tuo piacere all'immenso,
Soddisfa con me le tue voglie
Riempita d'orgasmo mio denso

Non sarà storia d'un minuto
E sarà rosa o celestino
E il nostro amor sarà compiuto
Baciando in volto quel bambino

Ed io continuo a chiamarti Amore

Ed io continuo a chiamarti Amore
Tra le pieghe ombrose del nostro tempo
Che giace immobile a sottolineare
L’altezza del volo scosceso
Ed io continuo a chiamarti Amore
Nell’inchiostro smarrito su ingialliti fogli
Un dì lo scrissi sulla pietra di un altare
Che giace immobile a sottolineare
Che io continuo a chiamarti Amore!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 959 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Aug94