Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

erotismo V.M. 18

Teatro della Cucina - Parte iniziale del II° Tempo

"Albeggiò sulla Mancia; l'Aurora mi parve arrossire perché si era ricordata di quel luogo..."
Quevedo
 

Il tempo gocciola poco a poco. Amarcord

 
 E stai lì 
volgare puttana
con l'aspetto di tenera madonna
stretta la sottana
seduta su una panca 

Teatro della Cucina - I° Tempo

Teatro della Cucina

“La cucina di un popolo è la sola, esatta testimonianza della sua civiltà.”
Anonimo
 

Fame di te

Sulle labbra esplose,
non ha più senso la parola
masticata nel silenzio.
Notti di lattice
e poco avvenire in tasca
Solo fumo non sazia

Across the River

 
Tra colline esperte, al fondo dei loro canaloni misti
smeraldotopazio, i loro cranii ossuti, i sogni

Betty Vulc

 
Fucina a gradi e mezzo, Betty Vulc
bolle, e ghiande, ghiande dori, ioni
corinta totalmente immersa, non venirne fuori, nello spago

Vergognosa metafisica, latina

Tu, frammento, parallelo a tratti
una corsia, chiami; la stessa voce
torna l'eco, triparte.
 

Cime

Basterebbe la notte, sopravveniente una formica in più
la cima di coltello, un tralcio
e inginocchiarsi, veder sfilare lente ai grani rosse

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2887 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • numerouno
  • Antonio.T.
  • Salvuccio Barra...