Poesia | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Arena

Sa di fine estate,
questo cortile fatto arena.
Mi sovrastano tetti biechi;
scrutano,
sussurrano.

Cara mamma (in ricordo di mia madre)

I ricordi a cui ti affidi
e gli occhi che invocano
il tempo
che s’arresti
ai momenti più belli

Claude Monet - The Stroll

Una campanula d'ombra in giorni di banali sapori,  l'azzurrità della gioventù avvolta dai cieli assolati d'un marzo ardente, ansioso di ricevere.
Imparagonabile rotta dei coriandoli la nostra, s'imbizzarrisce di vortice ai bordi della gonna.

Niente di nuovo oltre l'orizzonte

laggiù, dove lo sguardo fatica ad arrivare
dove anche il mare si perde all’orizzonte,

Proiezione ancestrale della paura (5° comma, par. 3 - cap. 84100)

Credo nei secoli che verrano
nei quali praticamente non sarò, né fui mai a venire.
Sono lungo come un serpente
e ho spire paraboliche per la centrifuga
quando guido e fumo e gli automobilisti non amano
i miei gesti nè(l)le donne. Sono d'accordo.

Cespugli

Cespugli cespugliosi
rasati
o livellati
cespi di tulipani
di idrovore succhia sangue
e di acidi indiani.

C'è

C'è uno spazio indefinito
percorso allacciati
su strade senza nome,
a congiungere calette di colori.
Gli azzurri dell'acqua e del cielo,

Il Mare dellas Vita...

L' ancella.

é un diamante il ricordo,
irraggia nel cipresso,  che d'erba, sempre germoglia. Leggi tutto »

Ne resta il segno

Ne resta il segno, vedi
quando sconfiggi il chiodo.
 
Nessuno nota
quel piccolissimo vuoto

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2444 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • woodenship
  • vinantal
  • Salvatore Pintus