Scelti per voi

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Il terremoto

Ero una giovane donna,
andavo a far la spesa
e un dì venni sorpresa
dagli occhi smarriti
di un uomo.

#atomi

Ogni atomo disperso ritorna ai tuoi respiri
ai passi di neve sul costato di rose, sepolte a settentrione
 
- cattedrali affondate nel tuo limbo segreto -

La zucca in testa

l'abc per sito.jpg
Mi è bastato vederti
per partir con la testa
ma poi su una porta non vista
ci sbatto contro la zucca.

Fiamma e fuoco che sfavilli

Fiamma e fuoco  che sfavilli
quando ogni luce mente
ascolta la dolcissima canzone
che per prenderti il cuore intono:

Ti ho cercato

Ti ho cercato.
Ma ora non ti cerco più.
Spesso, però,
m’accorgo della polvere della sera che ha coperto
parte del mio cuore.

Stella strabica, luna acquiescente

Stanotte sonno agitato -insonnia incombente-
anche il cuscino piagato ormai non regge più
sì, se potesse soffocarmi, lo farebbe volentieri.
 

Anima nera

Fatuo pensiero
disperso nel vento
tra i rami spogliati
di un inverno precoce

Inseguo chimere
tra percorsi di vita
e raccattate speranze
da tempo deluse

Sono acqua stagnante Leggi tutto »

Note Dolenti

A Natale la felicità è d'obbligo ma non per tutti.

Al massimo una gemma

Al massimo una gemma
 
… finta però!
A coronare un mondo
di finzione
 
falso, persino
il muscolo nel petto

Un perdurare eterno

Immagine titolo
Ti osservo dormire
con lo stesso incanto
con cui si osserva la luce
che si apre all’azzurrino del cielo
nella folgore incantata del mattino

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2403 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • Antonio.T.
  • voceperduta
  • bluscuro
  • Piero Lo Iacono
  • abcorda