Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Accostamenti

 
Il viale
la lastra
il fango della rampa
passaggi semichiusi 
illuminati appena

AGONIA ... COLPA MIA

 
Neve, resa nero oppressivo, scende
si poggia, in raddoppiato suo peso
e il groppo, senza cedimenti, sale

Ultima luna d'estate

luna rossa e girasoli.png
E' rosso lo stendardo
che hai piantato 
sulla collina blu della notte
reclamando il tuo bottino
 sospiri sabbiosi

Bruciano quegli occhi

Bruciano quegli occhi, brucia quel sorriso sottile, 
tagliato di sbieco,
divertito.
Brucia l'anima tutto questo,
mentre parole col petto gonfio

In ricordo di nessun suono

questa notte,
 
questa notte
non sento rumore
non sento lacrime
non sento fucili

sempre Orione si svela

che cosa innaturale il tuo occhio d’oro dentro lo sconvolgimento della nascita;
il tuo occhio d’oro che, come l’invalidante atonia del nero, stanzia

gli anni miei

 
Libri mai letti
erano i giorni di un autunno
tra le nebbie di pianura.
Primavere che fiorivano

L'anniversario ... è come il primo giorno

 
Scippo al tempo
anni su anni
e anche il tuo viso

ti penso

 
In queste ombre
che calano nel cuore
un altro giorno vive
in un canto
che non trova luce

certi pazzi fanno l'amore con l'anima delle persone

certi pazzi fanno l'amore
con l'anima delle persone,
con l'anima delle cose.
 
sono strani esseri sensibili,

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 8 utenti e 1688 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Anna Chiappero
  • Antonio.T.
  • Fabrizio Giulietti
  • Salvatore Pintus
  • luccardin
  • nickandclick
  • ferdinandocelinio
  • Bowil