Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Senza titolo

Padre adorato
troppo di te risuona in me,
anche se in qualche modo tu non sei me.
Sei stato il mio parto crescente,

Tutti i nostri ieri

dipinto dell'autore
Tutto tace lungo i sentieri
della notte
nelle chiare acque
dei tuoi sogni.
 
Sospiri di meriggi assolati

nel vento

 
Andare via nel vento
come una foglia
una piuma
e non sapere dove o quando ritornare

Poesia della perdita

Prima di vedere la bara scivolare giù
sento che la tela del mondo è lesionata,
non tanto nei colori che restano tenui,

E venne il tempo, il vento

soffia il vento
E venne il tempo.
Il vento straniero spirò oltre il monte,
i passi sulla rena ebbero nostalgia del mare

Si fosse prolungata

Si fosse prolungata
fino ad ieri la giovinezza
più fischierebbe il cuore
quando l'attimo edace
con te trascorro e convivo

Tamerici

DSCN0488.JPG
Il salso profumo sciacquetta
sui legni frange
in armonie cadenzate
schiere di fronde piume
insidia il vento, crudo,

quando piove

 
Piove e la terra non si copre
si lascia liberamente amare dal cielo .
Ogni goccia è un bacio
in cerca di labbre.

Del tuo frumento mi sono nutrita

Immagine web
Cammino lungo la strada dei pensieri
osservando ciò che dipinge il ricordo
rispecchiante i miraggi antichi con nostalgia

C'è un senso di vuoto

C'è un senso di vuoto
a scorrere le immagini della rete,
delle strade, dei muri.
Ma è l'effetto della solitudine
che mi abita dentro.

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 3111 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Eleonora Callegari
  • ferdinandocelinio
  • Giuseppina Iannello
  • Salvuccio Barra...
  • BOWIL