Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Souffle

 
Si nasce nel soffio
di un giorno qualunque
ce ne andremo alla stessa maniera,
prenderemo un treno o un ticket

Stella

Disperdi raggi ovunque
essenza di corpo e anima
minuterie di vita
All'apparenza nana
supernova dentro...
 

Potrei elencarti ogni vibrazione...

... passando dai cristalli al Vento
dal Tempo ai cigni del lago
dai Sogni al Velluto
da tutte le chimere del mondo
 

Memoria di Amanti

Piegato al tempo il peso di un capello
s’intreccia come una fune
tessuta sui fianchi
nell’ora in cui palpita l’attimo

Le ombre cristalline

Ero solito sentirmi forte ed essere al centro,
ora mi ritiro, contemplando angoli in solitudine.
 

La porta

Quando la coperta già corta
del mio sonno agitato
s'è fatta drappo funereo,
ho forzato la porta della vita
ed ho scorto il mondo

Quando mio padre

Quando mio padre
rese madre sua moglie
era ancora tutto un mondo di bicchieri
colorati ed informali

Non posso restare nel gregge

Non posso restare nel gregge
belare quando è il mio turno
brucare le erbe del pascolo
che un pastore per me ha scelto
bere l'acqua fecale di pozze.

Come soldato

 
Eravamo il più del tempo ludibri di parole
chini a mordere il silenzio
a ricucire e lacerare i lembi dello scostamento
e riprendersi

stelle cadenti **

scorrono le immagini
 
su terre senza dio o forse troppo
nascosto tra lenzuola da bruciare
e indifferenza di chi può

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1899 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone