Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

amore

Luce che riverberi e mi guidi

Luce che riverberi e mi guidi
nel buio chiaro che incombe
dimmi se oltre l'oggi più s'oscura
e tremendo un acuto terrore sorge

sogni

 
L’amore
liberi sguardi
sul burrone dei giorni.
Piccoli e brevi respiri
sul fondo di un sogno

Stasera il mondo è chiuso fuori

Immagine web
Stasera il mondo è chiuso fuori
le nostre mani si stringono
i nostri sguardi s'avvincono
la nostra luce scende nel profondo

pomeriggi piovosi

POMERIGGI PIOVOSI
È rigoglioso questo piovere
che insieme al vento
ogni labbro di terra invade .

la luce

 
Dimora nel tempo
la luce del mattino
senza nome è il suo giorno
perché nel perdersi

tra le ore della notte

 
Muore il giorno e di te cosa rimane
un perduto sorriso tra le stelle.
Solitudine quante volte ti rivolti

Innamoriamoci!

Love
E accarezziamola lentamente 
questa idea di sana incoscienza
Quella sensazione che a passi felpati
sale dallo stomaco _morbido sfarfallìo_

Il tuo sangue che vola alto

(a Madre Teresa)
 
non ombra che occulti
la tua anima di piccola donna
immensa
come il mare
specchio alla bellezza

ultima fermata

 
Riprendersi la vita
quando il tempo fugge
non basterà a fermare
chi è in cerca di te.

Mi cerchi tu dici

Mi cerchi tu dici
ti cerco, sì ti cerco
mia demenza amorosa
e me ne chiedi ragione:
è perché devo ancora vivere

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2545 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Francesco Andre...
  • Antonio.T.
  • Grazia Denaro
  • Salvuccio Barra...
  • ferry