Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

amore

non basta mai

 
Non basta mai il domani
quando non ha parole di speranza
non basta neanche la notte
per passeggiare tra i sogni

Gli occhi per toccarsi

 
 
Avevano occhi per toccarsi
mani per capirsi;
righe su cui tingere
apostrofi di risa.

bolle

tremolio leggero
su un aria accesa di noi,
di contorni sfumati e colori
brillanti, ad una luce
che trafiggeva il nostro spazio.
 

dove non appassiscono le rose

 
Non basterà l’alba a schiarire la notte
neanche il pensiero nei passi malandati delle ore

primavera

 
È un lungo travaglio l’amore
attimi di silenzi e solitudini
fino al quotidiano borbottio

respiri

 
Onde di malinconia
sognano un nuovo amore
limpido e chiaro
nel trasparente mare
che di noi

un silenzio sempre uguale

 
Mia speranza
solo mia
di tutti questi anni senza tempo
dove l’unica e generosa miseria

la notte e il sogno

 
Scivola lenta la notte
con le sue ore
nel buio di un ricordo.
L’anima sogna un altro mondo

dolomiti friulane

 
Silenzioso è il passo
che attraversa i canaloni
d’arbusti e pietre
in alto nel mio sguardo

Luce che riverberi e mi guidi

Luce che riverberi e mi guidi
nel buio chiaro che incombe
dimmi se oltre l'oggi più s'oscura
e tremendo un acuto terrore sorge

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2052 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Bowil
  • luccardin
  • stegiobat
  • numerouno