Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

cose così

Poesia si fa

è che poesia si fa da sé
nel seme del suo autocrearsi
 
è nella danza del calabrone sul fiore
nel gioco

Il venditore

Una cosa mio padre
non ama delle cose:
l'unilateralità.
Per lui poesia del vivere
significa moltitudine

Senza titolo

Padre adorato
troppo di te risuona in me,
anche se in qualche modo tu non sei me.
Sei stato il mio parto crescente,

Poesia della perdita

Prima di vedere la bara scivolare giù
sento che la tela del mondo è lesionata,
non tanto nei colori che restano tenui,

Tamerici

DSCN0488.JPG
Il salso profumo sciacquetta
sui legni frange
in armonie cadenzate
schiere di fronde piume
insidia il vento, crudo,

Tardo

pittore
Tardo, per colpa di un oro antico
-ho riempito la clessidra di fumo-
odio il tinnare dei minuti sui vetri

Davanti all'insolubile

Siamo solo una puzza
dentro una tazzina
quando davanti all'insolubile
cerchiamo di formulare
 

A chi darò le mie rose

DSCN0878.JPG
A chi darò le mie rose
in questo maggio che ti celebra
così vuoto di te
le mie braccia

Su casa mia

La mia casa più che una casa
assomiglia ad un quadro di Klimt;
è vero, non vedo donne nude
o simbolismi primordiali,

Tutto il dolore del mondo

Tutto il dolore del mondo
riluce sul manto
asciutto delle mie occhiaie
come il sorriso si rabbuia
sotto la tensione tra le forze,

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 7 utenti e 2774 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • BOWIL
  • Salvuccio Barra...
  • ferdinandocelinio
  • live4free
  • Eleonora Callegari
  • Antonio.T.