Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

cose così

fiore d'autunno

fiore d'autunno
la morte cade dai rami
il bambino svanisce nel pozzo
non è più vergine
l'anima che resta.

Cose così [tra le pagine di tutti i libri]

Tornerai nelle parole, tra le pagine di tutti i libri, capace di tenerezze come pochi.
Potrò respirarti sulla bocca confusa dai baci e percorsa dalla tua lingua pungente.

Cose così [sul profilo di una goccia]

Sul profilo di una goccia che riflette il cielo, silenziosa e buia, mi guardo dentro.
Abito nelle stanze dove sono alberi in fila e fili d’erba appena piegati.

Cose così [a passi dondolanti sull’estate]

Nella memoria, pagine abbracciate e passi dondolanti sull’estate.
Eravamo luce brillante di sguardi e occhi d’amore nei minuti rubati all’altra vita.

sensazioni

dietro ogni angolo di paradiso conquistato
ogni picco poetico che le dita hanno consegnato al mondo
dietro ogni anima buona che gli occhi hanno colto

ma non era bellissimo mio padre?

ma non era bellissimo mio padre,
con il peso di 64 anni sulla faccia,
le mani irraccontabili, i grandi occhi tristi,

Un Mondo di Campanelli

Scopro, all’improvviso, l’esistenza di un mondo fatto di suoni di infiniti campanelli, che squillano in continuazione giorno e notte, rimbalzando in un delirante lamentoso grido d’aiuto, da una parete Leggi tutto »

io non lo so

mio padre è morto-
sono convinto che non è stato un bene-
il cuore m'è diventato come tutto un palloncino blu,

Una ninna nanna ti vorrei cantare

Una ninna nanna ti vorrei cantare
- bimbo mio al di fuori del tempo -
che sappia di mare
che ti vide piccino
ti vide bambino

addio

ci sono momenti in cui uno ha bisogno di parole silenziose,
di cecità, di piangere. ma non piange.
e ci sono cose come la morte

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2761 visitatori collegati.