Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

cose così

La pace

Pace
Ferito, dal punto estremo
miri
l'ignoto alvo
e temi il salto
ma il dirupo frana.
Affoghi nell'abulìa

la Nausea rivista

primavera, estate, autunno,
inverno....e ancora primavera
la noia sancisce la parentesi
riproponendosi l'analisi del Tutto

preghiera

  PREGHIERA
La mia preghiera
è fatta
di parole mute
di candele accese
di sguardi imploranti.
Le mie mani vuote

sull'amore

1
 
avrei bisogno di un abbecedario
che mi spieghi le fondamenta dell'amore
sono sempre stato l'ultimo della classe

sull'amore

sogniamoci stretti
in un angolo di muro
dove la vita è trasparente.
l'essenza dell'amore
non sta nel tocco

sulla relazione

creiamo dipendenze in modo
                         da sentirci capiti.

preghiamo e cantiamo

chiedo solo allo sparuto giglio della poesia
di non seccarsi
in petrolio di versi o frusciando morendo nel picco brioso della saggezza 

fotografia

e che fiducia delicata essere umani alle 7 della sera
in un pomeriggio da paranoica ubriacatoria zen

pensa a una cosa consueta

pensa a una cosa consueta
                          decostruiscila

Saltellava

Saltellava, verde ranocchio
spinta dal vento capriolava
saltimbanco d'autunno
qualche passo assieme,
foglia caduta

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 13 utenti e 2762 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Eleonora Callegari
  • live4free
  • sapone g.
  • gatto
  • Antonio.T.
  • Grazia Denaro
  • nubi
  • Salvatore Pintus
  • ferry