Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

eros

Amplesso estivo

 
Quest'odoroso umore
del quale è rorida la pelle
che d'estate si produce pe'l calore

Sei fuori, fuori

Una lingua dolce, setosa

Una persona cercò tra le pagine della propria vita una parola che non fosse quella venutale subito alla strozza.

Macchia

macchia come plenilunia notte velata d'organza
 
che lattea si riversi liquida in spiaggia
 

L'apprendista sprecone

Credo fu "il cameriere di Siviglia" che m'indirizzò dalla "burina" "una notte sul ponte caldo".

Shockinblog IV

Shockinblog II

- Oggi non vi sono opere da commentare caro Tu. Cosa diciamo? Hai degli argomenti alternativi, interessanti, da proporre?

Da cornice

Perché se lo aspetta la spalla bianca; l'altra nera a filo
il nero muove.
Le pedine, le auto alle tende. l'ora di punta.

Estranierismi

Amo le femmine. Come ti chiami?
Winston. Credono sulla parola.
I maschi chiedono da dove provieni
Carmine? A Sud dell'Europa?

Due gocce

opera di Rabarama
Neppure due gocce esplose
-lapilli di me incandescenti-
sarebbero bastate quella sera
in quella fucina senza tempo.
 

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1458 visitatori collegati.