Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

introspettiva

Mirta nella mente

Sei ancora la mia amica
la fiorevole connivenza
l'innocenza dei tuoi peccati
i segreti scabrosi per me tuo

Spolveriamo il maestro

 
Polvere
destino e provenienza
dalla terra
il sale. Purtroppo
il Maestro non è rimasto,

L'attesa

La busta aperta, un po' sventrata,
come squarcio di tenebra
che assiste il mio coraggio.
 
Tra le dita le ripetute parole

Il vento, la luce

 
Spina affilata
mi riga il cuore
mi riga il tempo residuo.
 
Volano scompigliati
i giorni

un maledetto ponte

 
S’intrecciano i destini
gli anni
i nomi
i respiri
le urla
gli attimi di paura

Si vestiva di sorrisi

Si vestiva di sorrisi
nonostante
le profonde cicatrici
che il suo cuore
aveva subìto.

Finestre sul mondo di noi

Finestre chiuse
gli occhi del rimpianto,
su tempi adusi
menzogne
a occultare.
Eppure

È nostro potere

Vorrei essere Adone
ma non c'è terra
da poter seminare
 
vorrei essere genio

Spampanare

Fronzoli e orpelli
da spuntare
 
l'apparenza appunto
 
il resto ...
quasi nullo

Quando l’urlo infrange silenzi

Il vento respira urla,
e soffia su casefamiglia,
su muri di donne
crocifisse a integralismi,
ad abusi.

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 9 utenti e 2661 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • ferdinandocelinio
  • ComPensAzione
  • sapone g.
  • Antonio.T.
  • Salvuccio Barra...
  • gatto
  • live4free
  • voceperduta