Scelti per voi

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Ironia

Rane di spocchia

Restar muto come una pietra bagnata
in mezzo ad uno stagno di rane che si
contendono le prime stelle e il sopravvento.
 

Milano

No n c'è più quello che c'era una volta qui
Dicono che è tutto se n'è andato adesso
Il pesco se ne andato, il pesco nell'odore dei maglioni
e la perlsna su tutto se n'è andata .se n'è andata la piscia dai navigli di Milano, persino quei canali non puzzao piú
E io sono triste orrendamente triste pazzzamente tristse quando penso al mondo che sfugge, mi chiudo nel mio cappotto e persino la foto di mio nonno ha il profumo delle cose morte. Leggi tutto »

Dannazione!

Perbacco!

Palleggiando un piccolo polipo Leggi tutto »

Le macchie della coscienza

recensione bentornata poesia.jpg
Mi risveglio al mattino
con la coscienza schiarita
ma dopo appena due passi
di già si è ingiallita

Innamorato

De Arlecchino dicean tutti
ch'era no becchino,
ma ne li sui color smaglianti
se mostrava a tutti quanti,
innamoratosi de la Colombina
a la fin facea meno de la Mina.

Uno sberleffo d'aria

Vera la sua forma
arcuata al buio
con mani adunche
artigli neri
affilati al male. 
 

sulla tristezza

deprimersi? cedere alla tristezza?
complicare lo spettacolo
con vaneggiamenti da esistenzialismo ontologico?
fare tutto col cervello

Un addio

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2329 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • ferdinandocelinio