Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia dialettale

Unu piscareddu (Una piccola trota)

 
Strocit arrosa
a s’obbrescidroxu
e arrit ammostendi
dentis de teula
Sempri in sa propia bidda

Is poesias (Le poesie)

Chi sciast
cantu ‘ottas
m’ant fattu
su ziri ziri
po fai prangi
arriri
spantai

Una nui chi parit... (Una nuvola che sembra...)

Ih, ta bellu cuaddu ghiani!
Immoi ddu intregu
a su ‘entu
po chi Nanni
sempri in su tempus
acabada sa di asegus

Is amoris passant (Gli amori passano)

 
 
Sezziu in sa trona
po chini dd’adorat
no podiat fai
peus ‘essida

Efis oi (Efisio oggi)

 
Efis oi
no imperat colori
Ca no est
arrubia
sa facci ‘e babbai

Pingiadedd'asula (Pentolino azzurro)

Pingiadedd’asula
asula che-i su mari
e is montis de attesu
- candu ti castianta
ogus de pampa
e no de arruina -

S'anninnia 'e su cani e sa conilledda

S’ANNINNIA ‘E SU CANI E SA CONILLEDDA
Anninnia anninnia

Erazia

ERAZIA
Ghettu sali

Festa 'ncielo e festa 'nterra

 
 Mamma mia, che ccosa bbella;
è n’ammòre…guarda ccà!…
Tutte chesti rundinèlle,

Lu cunclavi

copertina lacrime e sorrisi.jpg
Li purci ca currinu a lu scifu,
chiamati cardinala e monsignura,
nni stu munnu sunu lu schifu,
lu fangu cchiù fitenti di lurdura.
 

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2652 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Giuseppina Iannello
  • ciommo82
  • Andrea Occhi
  • sapone g.
  • Antonio.T.
  • ferdinandocelinio